Sei in Home . Area ricercatori . I progetti di ricerca . Terapie dell'infezione broncopolmonare

I progetti di ricerca

Filtra per:

Terapie dell'infezione broncopolmonare

L’area include progetti orientati a conoscere i meccanismi con cui i batteri più comunemente implicati nell’infezione polmonare in fibrosi cistica acquisiscono la capacità di colonizzare l’albero respiratorio, determinando infezione e infiammazione. L’obiettivo generale di questi progetti è individuare nuove modalità terapeutiche per contrastare lo sviluppo, la virulenza dei batteri e la loro resistenza verso gli antibiotici. L’area si basa su ricerche in vitro e su modelli animali, ma contempla anche studi che si avvicinano di più alla clinica e quindi al malato: diagnosi batteriologica, studi sulla sensibilità agli antibiotici, indicazioni al trattamento e verifica di efficacia della prevenzione e della cura delle infezioni, studi epidemiologici e di trasmissione di infezione.

FFC #7/2003

Definire quali delle moltissime proteine presenti nei secreti bronchiali siano espressione della malattia polmonare nella fibrosi cistica, per capire in definitiva i processi che stanno alla base dell’infiammazione polmonare e del suo trattamento.

Finanziamento totale: 55.000 €
Adottabile per: 0 €
Durata del progetto: 2 anni
Più dettagli

FFC#8/2003

Conoscere quali accorgimenti di natura genetica mette in moto la Pseudomonas aeruginosa (il più comune batterio implicato nell’infezione cronica della fibrosi cistica) per sopravvivere nell’ambiente bronchiale del malato e per sviluppare aggressività nei suoi confronti. Tale conoscenza può permettere di identificare i punti deboli del batterio per attaccarlo con terapie.

Finanziamento totale: 45.000 €
Adottabile per: 0 €
Durata del progetto: 3 anni
Più dettagli

FFC#9/2003

Facilitare il riconoscimento laboratoristico delle diverse specie comprese nel cosiddetto Burkholderia cepacia complex, per meglio mirare i trattamenti antibiotici nei confronti di questi germi, responsabili di forme di infezione polmonare nella fibrosi cistica, spesso di difficile trattamento.

Finanziamento totale: 30.000 €
Adottabile per: 0 €
Durata del progetto: 2 anni
Più dettagli

FFC #10/2003

Studiare come funziona il sistema di regolazione, detto quorum sensing, di cui dispone la Burkholderia cepacia per proteggersi contro le difese dell’’organismo e sopravvivere nell’ambito bronchiale del malato di fibrosi cistica.

Finanziamento totale: 30.000 €
Adottabile per: 0 €
Durata del progetto: 3 anni
Più dettagli

FFC #4/2002

Il progetto è mirato a identificare, con l’applicazione di tecniche di biologia molecolare, la distribuzione dei diversi genomovar (varianti geniche) o le specie batteriche contenute nel Burkholderia cepacia complex su un largo numero di pazienti FC con infezione da B. cepacia complex, sapendo che specie diverse hanno virulenza diversa.

Finanziamento totale: 18.078 €
Adottabile per: 0 €
Durata del progetto: 2 anni
Più dettagli