Sei in Home . Informati . Domande e Risposte . Difficile prevedere come sarà clinicamente un figlio da due genitori, in cui uno ha una variante del gene CFTR dal significato patogeno incerto

29 Maggio 2020

Difficile prevedere come sarà clinicamente un figlio da due genitori, in cui uno ha una variante del gene CFTR dal significato patogeno incerto

Autore: Antonella
Domanda

Buonasera, vorrei chiedere delle informazioni riguardo la fibrosi cistica. Io e mio marito siamo in cerca di una gravidanza da due anni. Abbiamo fatto esami per la fibrosi cistica. Esiti: per me, “Polimorfismo “Tn” dell’IVS 8: 7T/9T Fibrosi cistica, ricerca 75 mutazioni (europea + italiana)” Presenza della mutazione c.1521 1523 del CTT in eterozigosi”. Per mio marito: “Polimorfismo 7T/7T, test di 2° livello su intero gene. Presenza della mutazione c.202A>G in eterozigosi a livello dell’esone 3 del gene CFTR. Significato clinico: Incerto”. Ci possono essere problemi per un figlio? Ci sono alte probabilità che nasca malato di fibrosi cistica?

Risposta

La sigla c.1521 1523 del CTT indica il DNA codificante della mutazione molto più conosciuta con il nome corrente di F508del (1).  Riguardo a c.202A>G non abbiamo trovato nessuna informazione e questo purtroppo è un problema. Poiché il laboratorio nella risposta che fornisce la indica come una variante dal significato clinico incerto, rientra nell’ambito delle varianti del gene che un esame approfondito come un test di secondo livello (supponiamo il sequenziamento dell’intero gene) può segnalare, senza poter dire se siano benigne (cioè non provochino sintomi di malattia), oppure concorrano a dare sintomi, sempre che nel genotipo ci sia già una vera mutazione come la F508del. Sulle varianti del gene CFTR identificate per caso dai test genetici di 2° livello e dal significato incerto,  abbiamo già dato molte risposte, si può leggere per esempio quella citata sotto (2) .

Se c.202A>G fosse una variante benigna, non c’è rischio di malattia fibrosi cistica per il figlio. Se c.202A>G fosse variante patogena, poiché figlio in questo caso ha il 25% di probabilità di ereditare sia F508del che c.202A>G, non sono prevedibili gli effetti combinati del genotipo F508del/ c.202A>G: sarebbe affetto da fibrosi cistica, ma la malattia avrebbe una gamma molto ampia e non conoscibile di manifestazioni, da pochissime e lievi a più importanti. Il problema è molto complesso ed è indispensabile consultare un genetista esperto di fibrosi cistica.

1) fibrosicisticaricerca.it/domanda-e-risposta/mutazioni-cftr-le-sigle-che-spaventano/, 29/12/2009

2) fibrosicisticaricerca.it/domanda-e-risposta/test-genetico-attenzione-quando-si-parla-di-varianti-del-gene-cftr-di-significato-clinico-incerto-o-sconosciuto/, 21/02/2020

G. Borgo


Se hai trovato utile questa risposta, sostieni questo servizio

Dona ora