Sei in Home . Informati . Domande e Risposte . L’eradicazione di MRSA (Stafilococco Meticillina-Resistente) in fibrosi cistica

15 Luglio 2019

L’eradicazione di MRSA (Stafilococco Meticillina-Resistente) in fibrosi cistica

Autore: Deborah
Domanda

Buongiorno. Vorrei chiedervi: esiste ad oggi una terapia per eradicare MRSA? Se la risposta al quesito soprastante è affermativa, è opportuno eradicare MRSA in assenza di sintomi?
Grazie mille per un vostro riscontro. Saluti.

Risposta

Abbiamo chiesto al Dr Cesare Braggion di elaborare una risposta su questo controverso problema. Egli ha preparato una messa a punto aggiornata sulla tematica complessiva dell’infezione broncopolmonare da Stafilococco Meticillina-Resistente (MRSA) e sulle attuali possibilità di una terapia eradicante. Si può leggere l’intero articolo su questo sito in Commenti degli esperti (1). Riportiamo qui una sintesi conclusiva dell’articolo riferita ai quesiti posti.

“Per rispondere ai quesiti sollevati, possiamo concludere nel modo seguente: 1) una terapia eradicante per MRSA esiste, è stata proposta ed è risultata ben tollerata; 2) non disponiamo però di evidenze conclusive sulla efficacia della terapia eradicante ed abbiamo bisogno di studi randomizzati e controllati, allo scopo di dimostrare che gli schemi di terapia antibiotica applicati ottengono l’eradicazione prolungata (almeno 6 mesi) di MRSA; 3) nei singoli casi occorre che il medico del Centro, considerando l’insieme dei dati clinici, decida se fare una terapia eradicante, che ha un razionale, o osservi nel tempo se la positività per MRSA sia ricorrente o meno e quale impatto clinico essa determini nel singolo individuo.”

1) È possibile eradicare lo Stafilococco Meticillina-Resistente (MRSA) in fibrosi cistica?, Commenti degli esperti, 14/07/2019

G. M.


Se hai trovato utile questa risposta, sostieni questo servizio

Dona ora