Sei in Home . Supplemento di sale nei liquidi

30 Marzo 2005

Supplemento di sale nei liquidi

Autore: simone
Argomenti: Perdita Sali
Domanda

Vista la maggior sudorazione nei soggetti FC, soprattutto in estate, si cerca (su consigli medici) di supportare questa carenza con l’aggiunta di modestissime quantità di sali nell’acqua.

Mi domando se questo incremento di SALI, possa aiutare anche la funzionalità polmonare.

Risposta

Non c’è maggior sudorazione nelle persone con FC ma c’è maggior concentrazione di sale nel sudore e pertanto una abituale maggiore perdita di sale per l’organismo (e di acqua), specie quando la sudorazione è eccessiva, come d’estate o negli ambienti molto caldi o durante lo sforzo fisico o quando c’è febbre. Attenzione che quando ci fosse vomito o diarrea le perdite sono anche maggiori.

Sul piano pratico ciò che conta è prevenire l’eccessiva perdita di sale con il sudore salando abitualmente un po’ di più i normali cibi e, nei periodi critici, fornendo più liquidi, sotto forma di succo di frutta ma anche acqua. In genere si consiglia 0,5 – 1 grammo di sale al giorno in più nel 1°-2° anno di vita (nel lattante si può somministrare con un po’ d’acqua zuccherata), 2 grammi al giorno in seguito, ma nell’adolescente ed adulto si può arrivare anche a 3-4 grammi al giorno, se necessario. Non vi è nozione che la supplementazione di sale influenzi direttamente la condizione polmonare, tuttavia i polmoni funzionano meglio quando l’organismo è equilibrato nella sua composizione in sali e non vi è disidratazione.

G. M.


Se hai trovato utile questa risposta, sostieni questo servizio

Dona ora