Sei in Home . Informati . Domande e Risposte . Una buona assunzione di liquidi distribuiti nella giornata è raccomandata nelle persone con fibrosi cistica

30 Agosto 2019

Una buona assunzione di liquidi distribuiti nella giornata è raccomandata nelle persone con fibrosi cistica

Autore: Martina
Domanda

Sono affetta da fibrosi cistica e ho 34 anni. Ultimamente bevo circa 2 litri di acqua al giorno. Volevo sapere se questo può provocare qualche effetto nocivo sul mio organismo. O bere tanto fa bene a chi è affetto da fibrosi cistica? Perché a me sembra che più bevo e più ho secrezioni. Può essere vero o è solo un’impressione?

Risposta

Una buona idratazione è generalmente raccomandata nelle persone con fibrosi cistica e più in generale nelle persone con problemi respiratori (1). In un adulto, l’assunzione giornaliera di 2 litri di liquidi, distribuiti possibilmente in piccole frazioni è considerata benefica sotto vari punti di vista. Le persone con fibrosi cistica possono necessitare anche di maggiore assunzione di liquidi nella stagione calda e in occasione di attività fisica sostenuta: in queste condizioni si dovrebbe assumere anche qualche supplemento di sale (4 grammi in più al giorno) per compensarne le perdite con il sudore. Si ricorre a limitazione controllata di liquidi solo in condizioni particolari, per esempio in presenza di problemi cardiaci o di insufficienza renale.
Sulle secrezioni bronchiali una buona idratazione ha effetto benefico in quanto può favorirne la fluidificazione e la scorrevolezza.

1) Manz F. Hydration and disease. J Am Coll Nutr. 2007 Oct;26(5 Suppl):535S-541S.

G.M.


Se hai trovato utile questa risposta, sostieni questo servizio

Dona ora