Sei in Home . Area ricercatori . I progetti di ricerca . FFC#21/2019 – Studio preclinico di una strategia terapeutica combinata basata su liposomi bioattivi e batteriofagi contro le infezioni causate da Mycobacterium abscessus

FFC#21/2019
Studio preclinico di una strategia terapeutica combinata basata su liposomi bioattivi e batteriofagi contro le infezioni causate da Mycobacterium abscessus

Preclinical study of a combined host- and pathogen directed approach based on bioactive liposomes and bacteriophages against Mycobacterium abscessus infection

Nuova strategia terapeutica per le infezioni respiratorie da Mycobacterium abscessus: liposomi inalabili che veicolano fagi specifici contro il micobatterio. Sperimentazione su modelli animali e modelli cellulari FC.

Dati del Progetto

Responsabile
Maurizio Fraziano (Dip. Biologia, Università Tor Vergata, Roma)
Categoria/e
Ricercatori coinvolti
7
Durata
2 anni
Finanziamento totale
120.000 €
Adozione raggiunta
120.000 €

Obiettivi

Maurizio Fraziano

I batteri appartenenti al gruppo dei Micobatteri e fra questi Mycobacterium abscessus (MA) possono essere responsabili di gravi infezioni polmonari in FC e hanno la caratteristica di acquisire rapidamente resistenza a un ampio spettro di antibiotici. Per questa ragione e per l’associazione con un andamento peggiorativo della pneumopatia, le infezioni da MA sono in molti centri considerate una controindicazione al trapianto polmonare. È quindi importante disporre di nuove strategie antinfettive contro MA. Nei progetti FFC#17/2013 e FFC#14/2017, i ricercatori hanno messo a punto liposomi bioattivi, speciali microparticelle caricate con lipidi in grado di potenziare la risposta antimicrobica innata nei confronti di batteri patogeni multifarmaco-resistenti. Ora intendono preparare una nuova formulazione che associ i liposomi a batteriofagi (virus che attaccano specifici batteri) diretti contro MA. Sarà studiato il modo migliore per incapsulare i batteriofagi dentro i liposomi e, una volta selezionata la formulazione ottimale, sarà validata nei confronti di topi con infezione cronica da MA. Inoltre, saranno studiati macrofagi infettati con MA di diversa derivazione: da topi FC e topi normali, da pazienti FC e controlli sani. Sarà indagata la riduzione della carica batterica e della risposta infiammatoria. L’associazione liposomi-fagi si propone come nuova strategia per il trattamento di infezioni ricorrenti da MA in pazienti FC e si candida per la sperimentazione clinica.

Objectives

Phage therapy is a promising strategy in the fight against MDR (Multi-Drug-Resistance) bacteria and may represent an additional therapeutic tool for their management. Researchers developed experience in liposomes loaded with selected bioactive lipids able to enhance bactericidal innate immunity and to limit inflammatory response (FFC#17/2013 and FFC#14/2017). The main goal of this project is the development of a novel combined therapeutic approach, based on bioactive liposomes and phages specific for Mycobacterium abscessus (MA), being MA used as a relevant example of MDR pathogen in Cystic Fibrosis (CF) patients. MA bacteriophages will be encapsulated in selected liposome formulation. The new formulation will be experimented in mice chronically infected by MA, as well as in macrophages infected with MA, after being derived from CF and wild type mice, and from CF patients and healthy controls. This formulation is expected to be capable of enhancing the bactericidal innate immune response by both immunomodulatory and directly microbicide mechanisms, and simultaneously mitigating inflammation. It will possibly be an important new strategy for CF patients with recurrent MA respiratory infections.

Chi ha adottato il progetto

Delegazione FFC del Lago di Garda
Delegazione FFC del Lago di Garda
€ 120.000