Sei in Home . Area ricercatori . I progetti di ricerca . FFC#7/2015 – Nuovi tipi di aminoariltiazoli per la correzione del difetto di base nella fibrosi cistica: disegno computazionale, sintesi e valutazione biologica

FFC#7/2015
Nuovi tipi di aminoariltiazoli per la correzione del difetto di base nella fibrosi cistica: disegno computazionale, sintesi e valutazione biologica

Aminoarylthiazole derivatives as correctors of the chloride transport defect in novel cystic fibrosis: computer assisted drug design, synthesis and biological evaluation

La ricerca di correttori e potenziatori di CFTR-F508del: dalla famiglia degli aminoariltiazoli la sintesi di composti più efficaci.

Dati del Progetto

Responsabile
Enrico Millo (CEBR, Centro Eccellenza Ricerca Biomedica, Università di Genova)
Categoria/e
Partner
Elena Cichero (Dip. di Farmacia, Sezione di Chimica Medica - Scuola di Scienze Mediche e Farmaceutiche, Università di Genova)
Ricercatori coinvolti
8
Durata
1 anno
Finanziamento totale
40.000 €
Adozione raggiunta
40.000 €

Obiettivi

Gli aminoariltiazoli sono una famiglia di composti chimici che hanno mostrato in laboratorio la capacità di agire sia come correttori sia come potenziatori della proteina CFTR-F508del. In questo progetto i ricercatori si propongono di studiare i vari tipi di aminoariltiazoli e capirne la relazione tra la struttura chimica e l’efficacia terapeutica. In base a queste conoscenze, intendono disegnare e sintetizzare nuove molecole di cui verrà saggiato l’effetto correttore su CFTR-F508del mutata in vari modelli cellulari. La prospettiva è la creazione di composti di seconda generazione da candidare per il loro sviluppo in farmaci modulatori di CFTR.

Objectives

The main objectives of this project are to identify new chemical compounds, belonging to the family of aminoarylthiazoles (AATs), which have the ability to correct the CFTR protein defect caused by F508del, the most frequent mutation among CF patients.
For the chemical synthesis of aminoarylthiazoles the researchers will use conventional methods of organic synthesis (Hantzsch synthesis). All the molecules will be purified with chromatographyc methods (HPLC) and characterized with mass spectrometry analysis. Using functional and biochemical assays they will test the ability of novel AATs to recover the expression and activity of mutant CFTR. They expect to identify new compounds belonging to the class of aminoarylthiazoles able to stimulate chloride/bicarbonate transport in CF epithelial cells by correction of mutant CFTR-F508del.

Chi ha adottato il progetto

Delegazione FFC di Vicenza con Delegazione FFC della Val d'Alpone
Delegazione FFC di Vicenza con Delegazione FFC della Val d'Alpone
€ 40.000