Sei in Home . Area ricercatori . I progetti di ricerca . FFC#1/2022 – Strategie terapeutiche basate sui lipidi per il recupero di CFTR con mutazioni orfane di terapia e per contrastare le infezioni batteriche in fibrosi cistica

FFC#1/2022
Strategie terapeutiche basate sui lipidi per il recupero di CFTR con mutazioni orfane di terapia e per contrastare le infezioni batteriche in fibrosi cistica

A lipid-based therapeutic approach to rescue CFTR with orphan mutations and implications in bacterial infections in cystic fibrosis

Usare i lipidi GM1 e colesterolo come adiuvanti dell'azione del farmaco Kaftrio e valutare il loro effetto nell'infezione da Pseudomonas aeruginosa

Per completare questo progetto mancano ancora 7.000 euro

Dona Ora

Dati del Progetto

Responsabile
Massimo Aureli (Dip. Biotecnologie mediche e Medicina traslazionale, Università di Milano)
Categoria/e
Partner
Anna Tamanini (Laboratorio di Patologia Molecolare, Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata di Verona)
Ricercatori coinvolti
16
Durata
2 anni
Finanziamento totale
130.000 €
Adozione raggiunta
123.000 €

Obiettivi

Massimo Aureli

Il progetto si basa sull’uso di due lipidi, il GM1 (Ganglioside Monosialico di tipo 1) e il colesterolo, per aumentare la stabilità del canale CFTR mutato. A continuazione del progetto FFC#2/2020, si vuole valutare l’effetto adiuvante di GM1 e colesterolo col Kaftrio su mutazioni di CFTR orfane di terapia.
Inoltre, poiché nelle persone con fibrosi cistica (FC) la funzionalità della membrana cellulare in cui si trova il canale CFTR è ulteriormente compromessa a causa delle infezioni da Pseudomonas aeruginosa (PA), il gruppo di ricerca vuole valutare se i lipidi GM1 e colesterolo hanno anche effetti positivi sull’infezione batterica. In particolare, si vuole studiare l’effetto dei due lipidi sull’interazione di PA con l’epitelio respiratorio e sull’attivazione della risposta infiammatoria a seguito dell’infezione, indipendentemente dalle mutazioni di CFTR presenti. Verranno condotti studi in cellule FC con diversi genotipi usando sia colture di cellule dell’epitelio bronchiale sia cellule primarie umane delle vie respiratorie. L’eventuale effetto dei lipidi sull’infezione da PA verrà inoltre valutata in modelli animali di FC con infezione cronica da PA.

Objectives

The project is based on the use of two lipids, GM1 (Monosialic Ganglioside type 1) and cholesterol to increase the stability of the mutated CFTR channel. Continuation of the previous FFC#2/2020, this project is aimed at evaluating the adjuvant effect of GM1 and cholesterol with Kaftrio/Trikafta on orphan CFTR mutations. Given that the functionality of the plasma membrane, site of the CFTR channel, is impaired in people with cystic fibrosis (CF) with Pseudomonas aeruginosa (PA) infections, the research group will evaluate whether lipids also have positive effects on the infection. The research group wants to study the effect of these lipids on the interaction of PA with the respiratory epithelium and on the activation of the inflammatory response following infection, regardless of the mutations present. Studies in CF cells with different genotypes will be conducted using both cultures of bronchial epithelium cells and primary human respiratory tract cells. The possible effect of lipids on PA infection will also be evaluated in mouse models of CF with chronic PA infection.

Chi ha adottato il progetto

Delegazione FFC Ricerca Bolzano
Delegazione FFC Ricerca Bolzano
€ 20.000
Delegazione FFC Ricerca di Acqui Terme
Delegazione FFC Ricerca di Acqui Terme
€ 23.000
Gruppo di sostegno FFC Ricerca “Insieme per Giulia Sofia”
Gruppo di sostegno FFC Ricerca “Insieme per Giulia Sofia”
€ 20.000
Delegazione FFC Ricerca di Crevalcore
Delegazione FFC Ricerca di Crevalcore
€ 60.000