Sei in Home . Area ricercatori . I progetti di ricerca . FFC#9/2020 – Proposte terapeutiche basate sulla risposta al trattamento in laboratorio di mutazioni rare con farmaci modulatori di CFTR

FFC#9/2020
Proposte terapeutiche basate sulla risposta al trattamento in laboratorio di mutazioni rare con farmaci modulatori di CFTR

Theratyping of rare CFTR genotypes for treatment with CFTR modulators

Messa a punto di sistemi diagnostici (test ex vivo) per testare nelle cellule del singolo malato FC l’efficacia di farmaci modulatori di CFTR, particolarmente nei casi con mutazioni rare e orfane di terapie.

Dati del Progetto

Responsabile
Paola Melotti (Centro fibrosi cistica, AOUI Verona)
Categoria/e
Partner
Hugo De Jonge (Erasmus University Medical Center); Giuseppe Castaldo (Centro CEINGE, Napoli - Biotecnologie Avanzate)
Ricercatori coinvolti
16
Durata
2 anni
Finanziamento totale
87.000 €
Adozione raggiunta
87.000 €

Obiettivi

           Paola Melotti

Il progetto si inserisce nel filone di ricerca per la messa a punto di sistemi diagnostici per testare nelle cellule del singolo paziente FC l’efficacia di farmaci modulatori di CFTR, particolarmente nei casi con mutazioni rare e orfane di terapie disponibili. Lo studio ha lo scopo di utilizzare cellule nasali (da spazzolamento della mucosa) e intestinali (da minibiopsia rettale) di pazienti FC portatori di mutazioni CFTR rare e orfane di terapia, per proporre e monitorare il loro trattamento con farmaci modulatori di CFTR. Per 65 pazienti (il 90% ha partecipato alla prima parte dello studio europeo multicentrico HIT-CF, hitcf.org) sarà analizzata la funzione CFTR in organoidi intestinali e cellule nasali in risposta a potenziatori e correttori (ivacaftor, lumacaftor, tezacaftor, elexacaftor), e a farmaci sperimentali, inclusi alcuni attivi su mutazioni stop. Il follow-up dei pazienti, con trattamento indicato dal test ex vivo, verrà fatto in due centri (Centro FC, Azienda Ospedaliera Verona; Centro FC, Ospedale Bambino Gesù Roma) e consentirà la verifica della capacità dei test sperimentali di prevedere l’efficacia dei farmaci testati, sia sulla base di parametri clinici che su quelli di funzionalità CFTR in vivo (test del sudore, potenziali nasali, corrente di corto circuito intestinale). Lo studio potrebbe fornire supporto a nuove prospettive per la terapia FC, in particolare per pazienti che altrimenti non possono attualmente usufruire di farmaci modulatori di CFTR.

Objectives

The project belongs to the international line of research for development of diagnostic systems to test the CFTR modulators’ efficacy in the cells of each CF patient, particularly if they are carrying rare and orphan mutations. Researchers will implement the study in nasal cells (from mucosal brushing) and in intestinal cells (from rectal biopsy) of CF patients with rare and orphan CFTR mutations, in order to propose and monitor specific treatments with CFTR modulators. The study plans to enroll 65 CF patients (90% of which have participated in the first part of the European multicenter study HIT-CF, hitcf.org); the CFTR function in intestinal organoids and nasal cells will be analyzed in response to both available potentiators and correctors (Ivacaftor, Lumacaftor, Tezacaftor, Elexacaftor), and to other experimental drugs, such as those potentially effective on stop mutations. The follow-up will be carried out in two Italian centers (CF Center, Azienda Ospedaliera Verona; CF Center, Ospedale Bambino Gesù Roma) and it will allow to verify to what extent the experimental tests can predict the effectiveness of the drugs, both on the basis of clinical parameters and of CFTR functionality in vivo (sweat test, nasal potentials, intestinal short circuit current). The study could provide support to the patients who are not eligible for the currently available CFTR modulating drugs.

Chi ha adottato il progetto

Delegazione FFC di Pesaro con Delegazione FFC di Rivarolo Canavese e Gruppo di sostegno FFC di Fidenza
Delegazione FFC di Pesaro con Delegazione FFC di Rivarolo Canavese e Gruppo di sostegno FFC di Fidenza
€ 87.000