Sei in Home . Area ricercatori . I progetti di ricerca . FFC#6/2022 – Ricerca di combinazioni di farmaci capaci di eliminare Mycobacterium abscessus nella fibrosi cistica

FFC#6/2022
Ricerca di combinazioni di farmaci capaci di eliminare Mycobacterium abscessus nella fibrosi cistica

Search for drug combinations killing Mycobacterium abscessus in cystic fibrosis

Identificare combinazioni di antibiotici contro il batterio Mycobacterium abscessus capaci di agire in tempi brevi. Studiare i meccanismi che rendono i batteri tolleranti ai farmaci

Per completare questo progetto mancano ancora 70.000 euro

Dona Ora

Dati del Progetto

Responsabile
Federico Giannoni (ISS, Dip. Malattie Infettive)
Categoria/e
Partner
Emanuele Borroni (Unità Patogeni Batterici Emergenti, Istituto Scientifico San Raffaele, Milano)
Ricercatori coinvolti
3
Durata
1 anno
Finanziamento totale
70.000 €
Adozione raggiunta
0 €

Obiettivi

Federico Giannoni

Il gruppo di ricerca prosegue il lavoro iniziato con i precedenti progetti finanziati da Fondazione (FFC#12/2020 e FFC#17/2021) e mira all’ottenimento di nuovi e più efficaci antibiotici, attivi nel contrastare le infezioni da micobatteri non tubercolari (NTM). Tra i NTM, Mycobacterium abscessus (Mab) è la specie più isolata nelle infezioni polmonari croniche in soggetti con fibrosi cistica. È stato osservato che Mab, in assenza di ossigeno (cioè in ipossia), passa dalla fase di attiva replicazione (AR) a una non replicativa (NR). Nella fase non replicativa i Mab sono tolleranti ai farmaci (persisters). L’obiettivo del progetto è identificare nuove combinazioni di antibiotici per eliminare sia Mab del tipo AR che NR. I ricercatori prenderanno in considerazione diversi antibiotici, anche quelli già disponibili in commercio come per esempio la colistina e gli antibiotici ß-lattamici. Inoltre, studieranno a livello genico i meccanismi responsabili della transizione che porta alla creazione delle cellule persisters. Il fine ultimo è identificare almeno una combinazione di antibiotici in grado di uccidere in meno di un mese le cellule di Mab sia AR che NR. Tale combinazione verrà poi ulteriormente studiata in modelli animali e per possibili studi clinici, in modo da riuscire ad accorciare i tempi delle terapie anti-Mab usate in fibrosi cistica.

Objectives

Following the results obtained in the previous projects (FFC#12/2020 and FFC#17/2021), the research team aims to obtain new and more effective antibiotics active to combat infections by non-tuberculous mycobacteria (NTM). Among NTMs, Mycobacterium abscessus (Mab) is the most isolated species in chronic lung infections in individuals with cystic fibrosis (CF). It has been observed that Mabs, in the absence of oxygen (hypoxia), pass from the active replication (AR) to the non-replicative (NR) phase, in which they are tolerant to drugs. The aim of the project is therefore to identify new combinations of antibiotics to kill both AR and NR (anaerobes), which live in the hypoxic CF biofilm, containing drug-tolerant cells (persisters). Researchers will test various antibiotics, including those already available, such as colistin and ß-lactam antibiotics, and will also study the mechanisms responsible for the transition that leads to the creation of persisters at the gene level. The goal is to identify at least one combination capable of killing both AR and NR Mab cells in less than 1 month, which will then be explored in animal models and possible clinical studies, to shorten anti-Mab therapies in CF.