Sei in Home . News . Bear, Chmiel: dialogo aperto sulla fibrosi cistica

7 dicembre 2016

Bear, Chmiel: dialogo aperto sulla fibrosi cistica

Alla Convention d’Autunno dei Ricercatori della rete di ricerca sostenuta dalla Fondazione Ricerca FC hanno partecipato due illustri scienziati: Christine Bear di Toronto (Canada) e James Chmiel di Cleveland (USA). Ciascuno di loro ha rilasciato a FFC (dott. Flaminia Malvezzi) un’intervista su vari temi: dalle ragioni per cui sono approdati al mondo della ricerca FC, alla loro personale visione del presente e del futuro della malattia.

Christine Bear_1 James Chmiel_bis

Christine Bear è una delle più grandi esperte internazionali nel campo della struttura molecolare e del funzionamento della proteina CFTR. Professoressa di Fisiologia presso l’Università di Toronto, ricercatrice e scienziata, si muove nel solco delle grandi scoperte avvenute nel laboratorio dove lavora (quello del Sickkids Children Hospital che ha fortemente contribuito alla scoperta del gene CFTR). La ringraziamo, oltre che per l’intervista, per il messaggio di rigore scientifico e appassionata dedizione alla ricerca che ci ha trasmesso. James Chmiel è pediatra specialista nelle malattie polmonari. Dirige il LeRoy W. Matthews Cystic Fibrosis Center di Cleveland. La sua competenza si è sviluppata in particolare nel campo dell’infiammazione FC e del coordinamento e della valutazione di trial clinici in quest’area. Ha partecipato alla Convention in duplice veste, di clinico e di ricercatore, mostrando in maniera molto efficace come l’esperienza al letto del malato e la ricerca debbano procedere in maniera interattiva per ottenere i migliori risultati. Un approccio ampiamente condiviso da questa Fondazione, da raccogliere e sviluppare.

Leggi le interviste