Sei in Home . Area ricercatori . I progetti di ricerca . FFC#4/2022 – Derivati del peptide esculentina come agenti terapeutici con attività antimicrobica e potenziatrice di CFTR per il trattamento della patologia polmonare della fibrosi cistica

FFC#4/2022
Derivati del peptide esculentina come agenti terapeutici con attività antimicrobica e potenziatrice di CFTR per il trattamento della patologia polmonare della fibrosi cistica

Esculentin-derived peptides as novel therapeutic agents with antimicrobial and CFTR potentiator activities to address cystic fibrosis lung disease

Ottimizzare l'efficacia dei peptidi ESC nella loro doppia funzione antimicrobica e potenziatrice del canale CFTR mutato

Per completare questo progetto mancano ancora 65.000 euro

Dona Ora

Dati del Progetto

Responsabile
Maria Luisa Mangoni (Dip. Scienze Biochimiche, Università La Sapienza, Roma)
Categoria/e
Partner
Arianna Venturini (TIGEM, Pozzuoli), Mattia Mori (Dip. Biotecnologie Mediche, Università di Siena)
Ricercatori coinvolti
13
Durata
2 anni
Finanziamento totale
130.000 €
Adozione raggiunta
65.000 €

Obiettivi

Maria Luisa Mangoni

I ricercatori hanno identificato attraverso precedenti progetti (FFC#14/2011, FFC#11/2014, FFC#15/2017 e FFC#8/2019) dei peptidi antimicrobici (AMP) derivati dal composto naturale esculentina molto efficaci contro il batterio Pseudomonas aeruginosa. Recentemente, il gruppo di ricerca ha anche scoperto che questi peptidi Esc sono in grado di agire come potenziatori del canale CFTR con la mutazione F508del. Il progetto ha l’obiettivo di studiare l’effetto dei peptidi Esc come potenziatori di modulatori di CFTR mutata, valutando i loro possibili effetti additivi/sinergici con i farmaci. Inoltre, il gruppo di ricerca punta a ottimizzare l’efficacia dei peptidi per la loro doppia funzione antimicrobica e potenziatrice. Ulteriore obiettivo del progetto è valutare la capacità dei peptidi selezionati di preservare l’attività antibatterica nel polmone attraverso un approccio multidisciplinare sia in vitro che in vivo

Objectives

Researchers have identified through previous projects (FFC#14/2011, FFC#11/2014, FFC#15/2017 and FFC#8/2019) antimicrobial peptides (AMPs) derived from the natural compound Esculentin that have shown high efficacy against Pseudomonas aeruginosa (PA). The research team also recently discovered that these Esc peptides are able to act as potentiators of the F508del mutated CFTR channel. The project aims to study the effect of Esc peptides as potentiators of mutated CFTR modulators by evaluating their possible additive/ synergistic effects. In addition, the research group aims to optimize the efficacy of peptides for their dual antimicrobial and potentiating function. A further aim of the project is to evaluate the ability of the selected peptides to preserve the antibacterial activity in the lung through a multidisciplinary approach both in vitro and in vivo.

Chi ha adottato il progetto

Delegazione FFC Ricerca di Roma
Delegazione FFC Ricerca di Roma
€ 65.000