Sei in Home . Bandi . Gianni Mastella Starting Grant

Gianni Mastella Starting Grant

Entro la prima metà di febbraio 2022, FFC Ricerca aprirà il bando “Gianni Mastella Starting Grant” dedicato a giovani ricercatori e ricercatrici attivi nel campo della fibrosi cistica. Il “Gianni Mastella Starting Grant” prevede il finanziamento di un progetto di ricerca sulla fibrosi cistica della durata di tre anni e mette a disposizione un budget per coprire i costi del salario del ricercatore/ricercatrice e i costi per condurre l’attività di ricerca.
Verranno messi a disposizione 60.000 euro annui, per un totale di 180.000 euro per l’intero progetto.
Il “Gianni Mastella Starting Grant” è destinato a candidati/e con non più di 35 anni di età, che svolgono o prevedono di svolgere l’attività di ricerca in un laboratorio italiano e che non sono già strutturati/e all’interno dell’ente di ricerca.
Il candidato/la candidata dovrà produrre un documento che attesti la disponibilità dell’ente ospitante nel far condurre la ricerca.

Ulteriori informazioni sui criteri di ammissibilità e le modalità di presentazione della domanda verranno fornite a breve su questo sito.

Gianni Mastella

Il professor Gianni Mastella è stato un illustre medico e scienziato, padre pioniere della ricerca italiana nella lotta alla fibrosi cistica.
È grazie alla sua visione e al desiderio di garantire alle persone con fibrosi cistica una possibilità di cura che nel 1997 dà vita alla Fondazione per la Ricerca sulla Fibrosi Cistica assieme agli imprenditori Vittoriano Faganelli, Matteo Marzotto, Michele Romano, Carlo Delaini e Giordano Veronesi. Con la nascita di un’estesa rete nazionale di ricercatori e istituti dedicati allo studio della fibrosi cistica, FFC Ricerca diventa il primo ente nazionale a promuovere e finanziare studi scientifici sulla malattia, puntando su una ricerca indipendente, capace di trovare forme di aggregazione tra differenti competenze.
Il professor Mastella ha rivestito il ruolo di direttore scientifico di FFC Ricerca fino alla sua morte, a febbraio 2021.

“Ho creduto molto e mi sono appassionato all’idea di affrontare la malattia in termini più decisi ed efficaci. È stata una scelta importante che ha acceso un fervore di idee, stimolato persone, spinto diversi professionisti e scienziati a impegnarsi nella ricerca. Sono orgoglioso di avere dato il via a questo progetto. In un momento in cui la ricerca sta davvero cambiando il volto della fibrosi cistica, il nostro impegno per sostenerla è più determinato che mai. Una cura per tutti è il traguardo a cui dobbiamo arrivare”.
Gianni Mastella